Festival delle Periferie 2019: domenica 16 giugno – Black Sunday

di Redazione, pubblicato il 24 Maggio 2019

La domenica del Festival delle Periferie come già nelle ultime edizioni, sarà caratterizzato dai suoni hard & heavy, e quest’anno sarà a cura di una grande personalità in tale ambito, quale Trevor dei Sadist, unico direttore artistico. Il 16 giugno dalle ore 18.30 sul glorioso palco di Villa Rossi a Sestri Ponente si esibiranno sette band liguri che si sono particolarmente contraddistinte durante la stagione.


Ecco il programma della serata:

Il Segno del Comando: Sono una band prog/dark metal attiva dal 1995. La loro musica è stata influenzata dalle prog band del passato, quali: Goblin, Balletto di Bronzo.. Dopo aver consolidato il rapporto con la ‘Black Widow Records’ la formazione ligure è uscita a novembre 2018 con il nuovo album dal titolo ‘Lo Zero Incantantore’, e sta continuando il tour di supporto al disco stesso.

Bellathrix: Il progetto Bellathrix strizza l’occhio al metal targato eightiees. A farne parte sono musicisti che nel corso degli anni hanno maturato esperienze davvero molto importanti, tra questi Steve Vawamas al basso (Mastercastle, Ruxt, Shadows of Steel), Lally Cretella già chitarrista delle Steel Drama, la singer Stefania Prian (Snake, Rock It), Elisa Pilotti batterista che vanta numerose collaborazioni anche a livello internazionale.

Powerdrive: Fanno dell’energia il loro punto di forza. Hard’n’Heavy sanguigno e diretto, senza troppi fronzoli, suonato con passione e tanto cuore. I Powerdrive dopo aver siglato un accordo discografico con la ‘Diamonds Prod’ hanno dato alla luce l’album ‘Rusty Metal’. Prosegue intanto lungo lo stivale il tour a promozione del nuovo full lenght.

MadHouse: I MadHouse sono una Rock Band a tutti gli effetti, il loro sound è contaminato da tutti gli elementi che caratterizzano il genere. La band lombarda capitanata dalla singer Federica Tringali dimostra determinazione e voglia da vendere. Dopo un primo ep, che ha riscosso ottimi giudizi da parte della critica è tempo dell’album d’esordio, dal titolo ‘MadHouse Hotel’, prodotto da ‘Dysfunction Production’. La band dopo un tour nei paesi dell’est ha ripreso a suonare nel nostro paese.


Toolbox Terror: I Toolbox Terror sono un combo ligure dedito a un death metal old school ispirato a band oltreoceano, tra queste: Cannibal Corpse, The black Dahlia Murder, Suffocation. La band è uscita recentemente con il nuovo album ‘Unidentified Flash Object’ fuori via MASD Records. Al ‘Festival delle Periferie’ metteranno a ferro e fuoco le prime fila.

Loculo: Sulla scia di band quali: Kreator, Sodom e Destruction i Loculo hanno ricevuto lo scettro del thrash metal di vecchia scuola. Con passione e dedizione hanno saputo portare la propria musica in giro per l’Italia e non solo, così all’interno d’importanti festival e di supporto a band internazionali. Il thrash metal grazie a band come i Loculo continua a godere di ottima vita.
No Regrets: I No Regrets sono una band giovanissima con un’età media di 19 anni.La band fa della caratura tecnica il punto di forza, quello che sorprende è la disinvoltura di ogni membro della formazione ligure, i musicisti sono tutti in possesso di grandi capacità. I No Regrets uniscono tecnica e riffs graffianti, cercando di creare e sperimentare nuove soluzioni, una band da tenere assolutamente in considerazione

INGRESSO GRATUITO

La cucina aprirà alle ore 18 e il menù prevederà anche alcuni piatti tipici liguri, oltre ai consueti hot dog e salsicce. Confermata anche quest’anno la selezione di birre artigianali, che si andrà ad aggiungere a bibite, gelati e caffè del nostro bar.

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi