Pearls of italian prog vol.110: Franco Battiato – Sulle corde di Aries – 1973 – (full album)

di Redazione, pubblicato il 18 Maggio 2021

Per questa puntata cambiamo il format della rubrica per omaggiare un immenso personaggio, musicista, scrittore, poeta, artista a 360 gradi. Proprio oggi è arrivata la triste (ma non inaspettata) notizia della scomparsa di Franco Battiato, e vogliamo ricordarlo con uno dei capolavori del periodo sperimentale, l’acclamato Sulle corde di Aries, che riteniamo uno degli album più affini allo spirito di questa rubrica che arriva alla puntata 110, e che ovviamente aveva già contemplato il maestro siciliano nell’episodio 18 (qui) con un brano dall’esordio Fetus.

Allora godiamoci ancora una volta (per i conoscitori del primo periodo, mentre chi non si è mai avviccinato avrà l’occasione di scoprire un nuovo mondo) questo masterpiece che definire prog è alquanto riduttivo, un album che potrebbe sostare tranquillamente nelle rubriche dedicate al kraut rock, o a quelle sull’avanguardia, sulla musica elettronica, sul cantautoriato colto e/o popolare, la world music, gli avant folk di qualsiasi tipo e provenienza, il jazz, la new wave (ebbene sì caro Franco, la new wave italiana non la sopportavi ma se ci pensi bene l’hai inventata tu…).

Grazie di tutto, Franco, ci lasci un immenso patrimonio e sarà nostro compito contribuire a divulgarlo, te lo dobbiamo.

 

Band: Franco Battiato

Year: 1973

Album: Sulle corde di Aries

Label: Bla Bla

City:  Milan

Members: Franco Battiato (vocals, guitar, VCS3, piano), Gianni Mocchetti (guitar, mandolin, vocals), Gianfranco D’Adda (percussions), Daniele Cavallanti (clarinet, sax), Orchestra di fiati del Conservatorio di Milano and guests

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi