Due nuove uscite per i Vanessa Van Basten

di Roberto Giannini, pubblicato il 10 Febbraio 2015

Anno nuovo molto intenso per i Vanessa Van Basten, band genovese guidata da Morgan Bellini, protagonista di due nuove uscite. La prima, dal titolo  Ruins: Sketches and Demos , pubblicata da Solar Ipse, raccoglie il meglio tra versioni demo, live e abbozzi digitali registrati e gelosamente custoditi durante tutto il periodo di attività del gruppo. Non si tratta di una vera e propria operazione d’archivio perché i brani sono stati scelti, editati e assemblati in modo da creare un prodotto unico e coerente, come per gli altri album della band.

Curioso ed interessante anche l’EP pubblicato da Taxi Driver Records: si intitola Disintegration ed è proprio la riproposizione in chiave VVB dell’album capolavoro dei The Cure, uscito nel 1989. A proposito di questa particolare pubblicazione citiamo le parole di Morgan Bellini: “Disintegration” dei The Cure è uno dei miei dischi preferiti di sempre. Pubblicare un album di cover come Vanessa Van Basten è stato per lungo tempo un sogno nel cassetto. Queste sono quattro interpretazioni personali fra quelle canzoni, dalle atmosfere come sempre pesanti, realizzate grazie all’aiuto del batterista Francesco Valente (Il teatro degli orrori) e altri illustri ospiti come Francesco Candura (Jennifer Gentle) e Lorenzo Fragiacomo (The Butterfly Collectors). Il genere umano non crea più musica. È il momento di risuonare vecchi capolavori, senza vergogna!”.

Come possiamo dargli torto? Bentornati, Vanessa Van Basten.

Clicca qui sotto per ascoltare l’EP Disintegration dei Vanessa Van Basten

 

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi