Live from the past vol.31: Nektar – Complete live live in New York 1974

di Roberto Giannini, pubblicato il 1 settembre 2018

Questa trentunesima puntata di streaming di concerti integrali del passato è dedicata ad una band inglese che ha operato a lungo in Germania, ad Amburgo, e che fa parte di quell’ampio filone stilistico denoninato sommariamente progressive rock.

Si tratta dei Nektar, attivi fin dal 1969, e fin dal primo album, Journey to the center eye, alfieri di un certo tipo di prog rock melodico e ricercato dove trovavano spazio anche alcuni cliché tipici del jazz rock.

nektar

nektar

Il concerto che proponiamo, grazie alla produzione dell’imprescindibile  Purple Pyramid e pubblicato all’inizio di questo decennio anche su doppio cd, fu registrato a New York, e rappresenta perfettamente un consuntivo della prima parte (la più fervida e creativa) di carriera, all’indomani della pubblicazione del quinto album, Down to earth

La formazione del concerto immortalato è qualla classica, guidata dal vocalist e chitarrista Roye Albrighton e coadiuvato dal tastierista Allan “Taff” Freeman, dalla sezione ritmica composta dal bassista Derek “Mo” Moore e dal batterista Ron Howden, oltrechè da Mick Brockett che si occupava delle luci e della resa il più possibile psichedelica di ogni show della band

Buon ascolto

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi