Demos, rarities & compilations vol.4: Hawkwind – Space Rock – 1969​-​1979

di Redazione, pubblicato il 16 Giugno 2022

Continuiamo la nuova rubrica sul sito Metrodora con la quarta pubblicazione,  che riguarda questa volta una band inglese, gli Hawkwind, che dapprima è stata protagonista dell’era psichedelica, proiettando il rock verso una dimensione spaziale per poi varare verso un hard rock più convenzionale pur mantenendo peculiarità e spunti innovativi e originali.

hawkwind 1972

hawkwind in 1972

Questa raccolta (pubblicata da Purple Pyramid nel 2018) contiene una ventina di brani della prima fase di carriera, quella space-psichedelica, primo decnnio nel quale la band è stata considerata a posteriori anello di congiunzione tra la cultura hippie e quella punk, sfornando album fondamentali tra i quali spiccano i primi quattro, l’omonimo del 1970, e poi in successione In search of space, Doremi fasol latido e Hall of the mountain grill, per non parlare dello psych live Space ritual, con formazione che comprendeva fra gli altri il fiatista Nik Turner, il vocalist Robert Calvert, il mitico Lenny Kilmister (Motorhead è proprio un brano presente in questa raccolta), il violinista Simon House e il batterista Simon King.

Buon ascolto.

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi