Live from the past vol.118: Suzanne Vega – An evening of New York songs and stories

di Roberto Giannini, pubblicato il 29 Agosto 2022

Questa centodiciottesima puntata di streaming di concerti integrali del passato si occupa di un’artista californiana di Santa Monica ma newyorkese d’adozione che fin dalla metà degli anni ottanta con le sue ballate intimiste e crepuscolari pervase di eleganza e sensibilità ha influenzato le nuove generazioni di cantautrici.

Si tratta degli Suzanne Vega, autrice dalla discografia centellinata, antistar per eccellenza, che ha prodotto album sempre di ottimo spessore artistico, tra i quali possiamo segnalare l’esordio omonimo del 1985, il successivo Solitude Standing del 1987 e il quarto 99.9 F° del 1992, nonchè questo bellissimo live recente che riassume in una quindicina brani la luminosa carriera dell’artista.

suzanne vega

suzanne vega

Il disco che proponiamo grazie alla pubblicazione della Cooking Vynil durante il 2020, è stato registrato nel marzo del 2019 al Café Carlyle nell’Upper East Side di New York, ed è un recital teatrale nel quale sono presenti, oltre ai brani, le loro presentazioni, racconti e omaggi, in primis quello al grandissimo Lou Reed del quale la Vega interpreta Walk on the wild side.

La band, un trio che ha accompagnato Suzanne Vega in questa performance è formata dal partner artistico di sempre, Gerry Leonard alle chitarre, dal bassista Jeff Allen, e dal tastierista Jamie Edwards.

Buon ascolto.

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi