Live from the past vol.43: The Gene Krupa Quartet – Live 1966

di Roberto Giannini, pubblicato il 23 Aprile 2019

Questa quarantatreeesima puntata di streaming di concerti integrali del passato, si occupa di uno dei più grandi batteristi della storia del jazz.

Si tratta di Gene Krupa, nato a Chicago da genitori polacchi nel 1909, e personaggio fondamentale sia per l’evolversi del jazz che per la storia della batteria, intesa non solo come strumento di accompagnamento.

Krupa fu infatti uno dei grandi maestri dello strumento; egli fu il primo a creare brani dove gli assolo di batteria erano parte integrante della melodia. Vero archetipo del batterista-showman, assurto ad autentica star, metteva in ombra gli altri solisti e perfino i capi orchestra, fattore che durante il corso di una straordinaria carriera l’ha messo contro anche a giganti del calibro di Benny Goodman.

gene krupa 1966

gene krupa nel 1966

Il disco che proponiamo grazie alla pubblicazione avvenuta lo scorso anno da parte dell’etichetta newyorkese Dot Time Records datato 1966 e  registrato all’Indiana jazz festival comprende otto brani suonati insieme al grande (e sottovalutato) sassosfonista Eddie Shu, al pianista Dill Jones e al contrabbassista Benny Moten.

Buon ascolto

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi