Live from the past vol.95: Peter Tosh – Live at my father’s place 1978

di Roberto Giannini, pubblicato il 4 Settembre 2021

Questa novantacinquesima puntata di streaming di concerti integrali del passato si occupa di una leggenda della musica giamaicana, protagonista fin dalla metà degli anni sessanta dapprima con i Wailers e a partire da un decennio successivo con una strepitosa carriera solista interrotta dalla tragica scomparsa sul finire degli ottanta.

Si tratta del trapiantato a Kingston, capitale della Giamaica e del reggae  Peter Tosh, nella band di Bob Marley dalle origini fino al mitico Burnin’ del 1973 e poi autore in solista di una decina di album tra i quali vanno citati capolavori quali Legalize it (1976), Mystic man (1979) e Mama Africa del 1983.

peter tosh 1978

peter tosh 1978

Il disco che proponiamo grazie alla pubblicazione della label Liberation Hall che ristampa la pubblicazione del 2014 (Floating Works Records) riguarda un concerto effettuato dall’artista giamaicano al My Father’s Place Club in Roslyn, New York il 4 luglio del 1978, durante il tour promozionale (molto spesso di spalla ai Rolling Stones) dell’album Bush doctor.

La band, al solito stellare, che accompagnò il poliedrico autore giamaicano era composta dalla celebre sezione ritmica composta dal batterista Sly Dunbar e dal bassista Robbie Shakespeare (Sly & Robbie), dal chitarrista Mikey “Mao” Chung, dall’hammondista Robbie Lyn, dal tastierista Keith Sterling e dal percussionista Skully.

Buon ascolto.

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi