Metrodora sessions #1: Yalda

di Redazione, pubblicato il 24 Novembre 2021

Pubblichiamo la seconda delle tanto attese ed auspicate Metrodora sessions, dopo che siamo partiti qualche mese fa con la session degli Anais.

La seconda band impegnata in questo format, che speriamo possa contribuire a far conoscere artisti meritevoli che hanno recentemente (o stanno per fare nell’immediato futuro) pubblicato materiale inedito, è stata quella degli Yalda, duo emergente del panorama underground genovese, che recentemente si è fatto conoscere grazie ad alcuni live (memorabile quello d’esordio il 30 luglio al Cane di Genova, leggi articolo) e a cinque-sei brani particolari che sono in fase di pubblicazione e che presumibilmente usciranno nei primi mesi del prossimo anno.

Gli Yalda sono formati dal chitarrista e manipolatore di synth e sequences Bernardo Berna Russo e dalla vocalist e all’occasione percussionista italiana di origini iraniane Lalé Kouchek, ed il loro sound è una contaminazione di ritmi industriali, ambient-noise-dark e lirica in lingua farsi (di origine indoeuropea parlata in Iran, in Afghanistan e Tagikistan). Recentemente la label Taxi Driver ha pubblicato in cassetta il live di una loro esibizione di fine novembre.

La session è avvenuta allo Shainah Project Studio di Genova, sotto la supervisione tecnica di Saverio Farina, domenica 17 ottobre 2021. Il video è stato diretto e montato da David Robert Knezevich, coadiuvato per le riprese da Alberto Canale. L’intervista è stata condotta da Alberto Canale.

Le Metrodora Session sono pubblicate, oltrechè su questo sito anche sul canale YouTube dell’associazione.

Buon ascolto e buona visione.

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi