Michele Bitossi – new album – A noi due

di Redazione, pubblicato il 20 Dicembre 2019

Primo album a proprio nome (in passato aveva pubblicato Il problema di girarsi e Irrequieto a nome Mezzala) per Michele Bitossi, musicista e produttore genovese dal passato glorioso (Laghisecchi a cavallo del millennio e Numero 6 negli anni ’10).

Il titolo del nuovo album, pubblicato da The Prisoner Records/Urtovox con distribuzione The Orchard ed Edizioni musicali Bmg Italy si intitola A noi due, ed è composto da dieci brani, tre dei quali sono già usciti come singoli (con relativi videoclip che vi proponiamo in coda).

Prodotto da Ivan Rossi con la collaborazione di Alessandro Bavo, il nuovo album è composto da brani scritti dallo stesso Bitossi in collaborazione con Matteo B Bianchi e gli stessi Bavo e Rossi, ed è stato registrato ai Green Fog Studio di Genova e all’8brr.rec Studio di Milano.

michele bitossi

michele bitossi

Direttamente dall’autore:

La mia idea era quella di provare a portare alle estreme conseguenze il rapporto artistico con Ivan che, oltre a essere un produttore e fonico di grande spessore, è anche uno dei miei più cari amici. Con lui in questi ultimi anni ho condiviso tantissimo, sia a livello professionale che per quanto riguarda la sfera personale. Gioie, soddisfazioni, ma anche momenti difficilissimi. Mi è stato vicino nel periodo più buio e duro della mia vita, circa un anno fa e questo ha avuto una ricaduta inevitabile sul disco che abbiamo fatto insieme.
Quello che gli ho chiesto è stato di scegliere le dieci canzoni a suo avviso migliori che avevo tra tutte quelle scritte e dar loro una forma che rispecchiasse il modo in cui lui mi vedeva nel periodo in cui abbiamo fatto questo lavoro. Ne è venuto fuori un disco con più anime ma, credo, con una sua coerenza di fondo. Non mi è mai interessato servirmi di un solo colore quando faccio un disco, ma nemmeno infarcirlo di canzoni che poco hanno a che fare l’una con l’altra. Credo di essere riuscito, forse per la prima volta, a realizzare l’album che ho sempre sognato, ossia quello con umori diversi che sulla carta confliggono ma che, al contrario, trovano in extremis un equilibrio inaspettato, improvviso, che rende l’ascolto una bella esperienza.

Insieme a Bitossi, che oltre che alle voci imbraccia chitarra acustica ed elettrica, suonano il batterista Federico “Bandiani” Lagomarsino, il bassista e pluristrumentista Tristan David Martinelli, la pianista Tina Omerzo e il già citato Ivan A. Rossi che si occupa di shynth, campionamenti, chitarra e basso.

Buon ascolto e visione

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi