Ramon Gabardi – un piccolo omaggio da Metrodora

di Roberto Giannini, pubblicato il 2 Gennaio 2017
Un 2016 particolarmente nefasto per il mondo musicale, vistosi privare di alcuni dei più amati artisti del nostro tempo, si è accanito nell’ultima notte dell’anno anche sul nostro territorio, portandosi via prematuramente, a soli 43 anni, il cantautore sanremese Ramon Gabardi.
ramon gabardi

ramon gabardi

 

Molto stimato e apprezzato non solo per il suo talento artistico, come strumentista e compositore, ma anche per il suo carattere e le sue doti umane, un grave problema cardiaco, col quale si confrontava da tempo, lo ha purtroppo stroncato nonostante un’operazione chirurgica che sembrava inizialmente avere avuto esito positivo.
Tra le sue cose migliori sicuramente l’album “Stato di Incoerenza” uscito a fine 2015 (qui il link alla lusinghiera recensione di Mara Guzzon su Rockit.it : https://www.rockit.it/recensione/30859/ramongabardi-stato-di-incoerenza nella quale sono anche ascoltabili alcune tracce in streaming), realizzato con le collaborazioni di ben noti artisti locali: Emanuele Dabbono, Chiara Ragnini, Federico Incardona, solo per citarne alcuni.
Vogliamo ricordarlo con questo video registrato live a La Moscabianca, storico club di Ventimiglia, nel quale ci regala la sua interpretazione di un famosissimo brano di un altro grande scomparso del 2016.

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi