Varego – new album – Varego – streaming integrale

di Redazione, pubblicato il 23 Dicembre 2021

Con colpevole ritardo segnaliamo la pubblicazione, qualche mese fa, del nuovo album, il quinto, per la band sludge/stoner genovese Varego, a due anni di distanza dal precedente I, prophetic (leggi articolo).

Sette i nuovi brani di questo album autoprodotto intitolato semplicemente Varego, tra i quali quello di chiusura (oggetto del video qui sotto) Raptus (un passo e muori) si contraddistingue per essere il primo cantato in lingua italiana dalla band che oramai ha superato ampiamente il primo decennioi di attività.

Altra novità è la dipartita dalla band del chitarrista Gerolamo Lucisano, per cui a tutt’oggi il trio resta composto dal bassista e vocalist Davide Marcenaro , dal chitarrista Alberto Pozzo e dal batterista Simon Lepore.

L’album è stato registrato , mixato e masterizzato da Mattia Cominotto al Greenfog Studio di Genova.

Lo stile della band si mantiene aperto a sfumature che variano dal doom alllo stoner (piuttosto psichedelico), dal grunge in stile Alice in Chains al prog metal, con influenze di band storiche quali Neurosis e Mastodon.

I consensi di stampa e web specializzati, a qualche mese dalla pubblicazzione, possono considerarsi unanimi, tutti generalmente molto positivi con la consapevolezza che il trio sta intraprendendo la ricerca di nuove sonorità e nuove metodologie di composizione.

Tanto per citare una recensionew, da Truemetal.it:

…è sicuramente un disco ambizioso, ma capace di centrare il bersaglio. Nonostante la durata inferiore ai 40 minuti, sono necessari ripetuti ascolti per comprenderne pienamente la portata e metabolizzare il parziale cambiamento di rotta. È valido anche rispetto al profilo tecnico, con un’abilità esecutiva mai fine a se stessa, ma costantemente messa al servizio dell’obiettivo: la realizzazione di buoni pezzi. Con tenacia, lavoro dopo lavoro, i Varego continuano ad ampliare lo spazio che sono riusciti a ritagliarsi in una scena davvero molto affollata. Pur senza scimmiottare i loro mentori, è ben chiaro da dove partono, ma ciò che sorprende positivamente è che non è altrettanto chiaro dove siano diretti …

Buon ascolto.

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi