Stop crying your heart out

di Jessica Molinaro, pubblicato il 24 agosto 2016

Trattengo le lacrime, devo tenere duro per lei. Lei è disperata e non trova pace, non può rassegnarsi, ma prima o poi le cose torneranno al loro posto. Il tempo aggiusta i meccanismi rotti, cerca sempre di sistemare le faccende in sospeso, quasi sempre riuscendoci. Devo farle forza, devo essere il suo scoglio, cercare di tenerla a galla, mentre la corrente la sta trascinando via.

E allora insieme guarderemo le stelle, perché stanno svanendo e ti dirò: “tesoro non preoccuparti se non riesci a immaginare il futuro, concentrati su ciò che è necessario e sii te stessa, solo così troverai la tua strada, ma smetti di piangere a dirotto.”

Alzati, forza, sei una donna forte non devi dubitarne, non puoi fare tornare quello che non c’è più, ciò che è andato non ritornerà, lo sappiamo entrambe, ma tutte quelle stelle sono li per ricordarti che devi smettere di piangere.

Devo farmi forza, ci sono tante cose che vorrei dirle, ma riesco solo ad abbracciarla e dirle di smettere di disperarsi.

Le voglio bene, la stringo a me, sperando che un abbraccio possa porre fine alle sue sofferenze, illudendomi forse che possa essere così.

Così, mentre le stelle stanno tramontando, lei sa che  deve necessità di preoccuparsi, perché tutto riprenderà domani, si prenderà le sue necessità e troverà la forza di ripartire da quelle, tornando a sorridere, senza più lacrime.

 

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi