Nuove (vecchie) band della scena genovese: Burn the Ocean

di Roberto Giannini, pubblicato il 3 Aprile 2016

Segnaliamo con piacere, anche se con qualche mese  di ritardo rispetto alla pubblicazione dell’album d’esordio, dal titolo Come clean, uscito per l’etichetta Sliptrick Records, quello che è un graditissimo ed atteso ritorno: dalle ceneri dei mitici 2 Novembre nascono i Burn the Ocean, band tra il power pop ed il metal che sta facendo già parlare di se, e non solo in Italia.

Non si può parlare di una reunion, in quanto i Burn the Ocean non sono semplicemente la prosecuzione del discorso lasciato incompiuto dai 2 Novembre, ma sono una realtà nuova di zecca, grazie soprattutto alla presenza del chitarrista Fabio Palombi, che ha anche registrato e prodotto l’album d’esordio nei suoi Blackwave Studios.

L’ex Nerve e Ritual Of Rebirth  si è unito quindi al vocalist e chitarrista Emanuele ‘Shuster’ Pecollo, al batterista Davide Di Maggio e alla bassista Valentina Di Maggio per questo nuovo progetto che siamo sicuri darà tante soddisfazioni a tutti gli appassionati di sonorità piuttosto pesanti

burn the ocean - come clean

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi