Masterpieces from all times part 4: Public Image Ltd. – First issue – 1978

di Redazione, pubblicato il 29 Settembre 2021

Continuiamo la nostra serie di podcast di album fondamentali della storia del rock con l’album d’esordio della band formata dal vocalist dei Sex Pistols Johnny (Rotten) Lydon all’indomani della dipartita dalla band punk per eccellenza. Lydon, che nel frattempo era stato “illuminato” da certo kraut rock (Can e Neu! in primis), dopo aver contribuito alla nascita del punk, con la sua nuova creatura di nome Public Image Ltd. diventa precursore del post punk, influenzando lo sviluppo del genere negli anni a seguire.

L’album d’esordio della band è un concentrato di suoni che, pur non perdendo la carica dissacrante dei Sex Pistols, prendono una deriva che lambisce dub, reggae, kraut rock, avanguardia, caratterizzati dalla voce molto spesso stonata e lancinante del leader John Lydon, che assume tonalità da muezzin, dalla chitarra tagliente di Keith Levene (che aveva contribuito alla fondazione dei Clash), dal basso caleidoscopico e dub di Jah Wobble (uno dei bassisti più influenti di sempre) e dalla batteria motorik del canadese Jim Walker.

Questo primo capitolo targato PIL ( e pubblicato dalla Virgin) è composto da otto brani che partono con i nove minuti di Theme quale biglietto da visita e manifesto delle sonorità della band, e continuano con i due temi intitolati Religion, per approdare ai sei minuti di Annalisa dopo i quali bisogna girare il lato del vinile per ascoltare il primo singolo omonimo, le (relativamente) brevi Low life ed Attack per concludere con la monumentale Fodderstompf, altri otto minuti di delirio tre kraut e medioriente.

Buon ascolto.

public image ltd. nel 1978

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi