Pin Up Noise – new single – Colore

di Roberto Giannini, pubblicato il 3 Agosto 2019

A tre anni esatti dall’ottimo ultimo album (Dimetoato, leggi qui articolo), ecco il nuovo video (dal primo singolo di una serie entro quest’anno) del trio post punk di Avenza (nei dintorni di Carrara) Pin Up Noise, dal titolo Colore.

Il brano, prodotto da Concepthouse è stato registrato presso La Falegnameria Mazzanti da Daniele Pedrazzi e Massimo Mazzanti e masterizzato da David Campanini.

La regia del videoclip è di Simone Cisarni con l’aiuto di Maykol Biancolini.

pin up noise

pin up noise

Dal comunicato stampa della band:

“Colore” è il nuovo brano dei Pin Up Noise, trio apuano dedito a canzonare il disagio che colpisce e sorprende chi vive e non s’arrende.
Colore, nella fattispecie, si presenta come un pezzo pop che tratta di un amore non ricambiato – tematica assai ricorrente nella letteratura italiana -, raccontato però nel modo più “normale” possibile, sans serif. Il nostro protagonista vive un sentimento che miscela gioia e frustrazione ad ogni respiro, in una condizione di post-atomico piacere, disinvolto nella corsa verso la sua ineluttabile fine.
Il video è la conseguenza immaginifica di ciò di cui sopra: una stanza cruda, una bottiglia di vodka a buon prezzo, uno spinello, un secchio di vernice, una pennellessa. Elementi principali di una degenerativa sensazione di smarrimento, divengono al contempo medium di uno sfogo impulsivo, dettato unicamente dalla rabbia, dove tutto perde di significato, acquistandone ora uno, ora un altro. Il protagonista del video (Andrea Pedrazzi, cantante e batterista della band), completamente distrutto da una cocente delusione amorosa, dall’alcol e dalla marijuana (sostanze che, nel corso del video, lo porteranno a compiere un trip psichedelico e surrealista), sfoga la sua ira contro una parete che sembra esistere
appositamente per essere massacrata.
Dopo qualche minuto di (auto-)distruzione, giungiamo al finale che, in una sorta di malinconico reverse, ci catapulta nuovamente all’inizio della trama, soffocandoci e, al contempo, liberandoci da una sensazione, un’emozione, una paura che, purtroppo, sembra non essere mai “l’ultima volta” che ci tocca provarla.
Infine, perché il colore viola? Lasciamo a voi immaginarne il significato.

Buona visione e buon ascolto

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi