Suonare la voce: tributo a Demetrio Stratos – III edizione – part 1

di Redazione, pubblicato il 5 Luglio 2020

Pubblichiamo con piacere la prima parte dell’evento Suonare la voce: tributo a Demetrio Stratos – III edizione, svoltosi nell’auditorium ex manifatture tabacchi di Genova Sestri Ponente il primo dicembre scorso.

La manifestazione, organizzata dall’associazione culturale Metrodora, è stata condotta dal fondatore Roberto Giannini, e ha avuto in qualità di ospiti Riccardo Storti (musicista, musicologo e autore di svariati volumi sul progressive, italiano e non solo) e Antonio Oleari (autore del volume Demetrio Stratos. Gioia e rivoluzione di una voce. 2009 – Aerostella ed.)

Riprese, montaggio, luci e suoni sono stati curati da Saverio Farina, Gabriele Coppo e Matteo Ghio.

La mattinata ha trattato della prima parte della carriera del grande Stratos, a partire dall’esperienza fondamentale con I Ribelli, proseguendo con le primissime incisioni soliste (il 45 Daddy’s dream, leggi scritto di Riccardo Storti), le prime collaborazioni (primo album di Alberto Radius), la formazione e le prime incisioni della miglior band italiana di sempre (Area) e le incisioni rock’n’roll di fine carriera (Rock’n’roll exhibition).

La manifestazione, durata oltre sette ore, è stata seguita da una trentina di appassionati, nonostante le condizioni metereologiche quasi impossibili (come consuetudine in quasi tutte le edizioni del tributo).

Nelle prossime settimane pubblicheremo anche il resto della giornata, terminata con la proiezione del film La voce Stratos, dei registi Luciano D’Onofrio e Monica Affatato pubblicato nel 2009.

Buona visione e buon ascolto.

Proseguendo la navigazione su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per offrirti una migliore esperienza. Se continui la navigazione senza modificare le impostazioni relative ai cookies o clicchi su "Accetta", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi